CHI SIAMO

CHI SIAMO 2018-02-17T20:19:38+00:00

Siamo uno dei comuni dell’Attica più belli e ricchi di storia. Siamo il litorale più frastagliato del Golfo Saronico ma anche l’antica «strada della Città» che conduceva – e conduce tutt’oggi – i pellegrini e i visitatori al celebre Santuario del tempio di Poseidone a Sounio. Siamo la terra dove uliveti e vigneti millenari danno ancora splendidi frutti con mirabile continuità. Siamo l’informale ma storica «Patria dei kouros» che hanno segnato con le loro forme il periodo arcaico. Siamo uno dei principali polmoni verdi dell’Attica con l’incantevole bosco di Kouvaras che offre con generosità il proprio ossigeno. Siamo l’inestinguibile memoria dei rifugiati a Anavyssos e Palea Fokea che hanno trasformato la storia in realtà creativa, sulla terra e sul mare.

Siamo la terra natale di Clistene, fondatore della repubblica ateniese e di Temistocle, grande generale dell’antichità. Siamo il luogo in cui si svolge il romanzo «Serenità» di Ilias Venezis, delle storiche saline di Anavyssos ma anche di altri biotopi umidi. Siamo le spiagge da Galazia Akti, Lagonisi e Saronida fino ad Anavyssos, Palea Fokea e Thymari, insieme ai porticcioli naturali che seducono i sensi e sono un’oasi di fuga per riposarsi o per fare attività, per lo spirito e per il corpo. Siamo la bellezza modesta e ineguagliabile dei monumenti e delle chiese bizantine e dei percorsi nella natura di Messoghia e Lavreotiki. Facciamo parte di questa iniziazione umana e primitiva della carne arrostita, nel cuore di Kalyvia, connubio di tradizione e storia. Siamo i pescherecci tradizionali che portano ancora ogni mattina pesce fresco perché possiate gustarlo nelle taverne di Palea Fokea o a casa vostra.

Siamo la serenità della vita monastica a Kouvaras, con icone che possono essere paragonate a quelle del Monte Athos. Siamo, per chi non ci conosce, la scelta sorpresa, per l’esplorazione di un giorno oppure per una breve fuga da Atene e in qualsiasi combinazione possibile. Soli o in compagnia, la terra saronica, sempre ospitale, offrirà ciò di più bello riserva per voi. D’altronde, madre Natura è stata assai generosa. La ringraziamo e ce ne prendiamo cura.