Tradizione

Tradizione 2018-10-16T18:43:57+03:00

Può darsi che gran parte dell’antico patrimonio della nostra zona rimanga sotto terra, ma molti elementi testimoniano il passaggio di popoli e culture nel corso del tempo.

Dai pascoli tradizionali, la vita nomade, l’argento delle miniere, gli strateghi e gli oratori fino agli Arvaniti, ai Sarakatsani, alla gente proveniente dall’Asia minore, dalla Cappadocia, da Creta e altri che nel corso dei secoli hanno fatto di questo posto la propria terra. Usanze di gioia e di rammarico, del venire e del lasciare la vita, della vita quotidiana, dell’architettura, della tessitura, del duro lavoro con la terra (vigneti, olive, sale, estrazione), della vita monastica, del mangiare e dell’ospitalità.

Amiamo ancora i cortili delle nostre case e li colmiamo di alberi e persone. Portiamo ancora le piante di basilico al cimitero. Ricamiamo ancora il pane per parlare oltre le parole. Vogliamo ancora ballare a lungo alle nostre sagre e preparare il cibo più delizioso insieme al nostro meraviglioso vino, semplice o bollito. Studiamo ancora l’arte del grande telaio. Camminiamo ancora lungo le strade degli antichi viaggiatori. Peschiamo ancora in modo da non danneggiare i nostri mari. Ci piace ancora salire in alto per guardare. Ancora oggi accogliamo amici e sconosciuti e li facciamo davvero sentire come a casa.